sabato 26 luglio 2014 - Aggiornato alle 12:14 - Utenti connessi: 13

CronacaSbarco Pozzallo, presi 4 scafisti

Venerdì arrivato barcone con 97 persone

Sbarco Pozzallo, presi 4 scafisti
Sono stati individuati e fermati dalle forze dell'ordine quattro presunti scafisti del gommone con a bordo 97 immigrati arrivati venerdì a Pozzallo. Gli extracomunitari erano stati soccorsi da una nave mercantile che li ha condotti nel porto del Ragusano. Con i provvedimenti eseguiti nella notte sono complessivamente 73 gli scafisti arrestati nella zona nell'ambito di operazioni contro l'immigrazione clandestina. tgcom24...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Cronaca"Giocano con la salute dei catanesi"

"Giocano con la salute dei catanesi"
Emergenza sanità, l'allarme della Uil: "Ormai certa la chiusura del pronto soccorso del Vittorio, quello del Policlinico rimane una chimera. E in tutta la provincia inquietanti lacune di organico"
CATANIA - "A Catania è ormai certa la chiusura del pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele, quindi il dimezzamento della medicina d'emergenza in centro cittadino. Quello del Policlinico, intanto, rimane una chimera e tutte le strutture sanitarie, in città e provincia, manifestano in queste settimane estive inquietanti lacune di organico, non coperte dalla Regione". L'allarme arriva da Fortunato Parisi, segretario della Uil di Catania e responsabile della Uil Medici Sicilia, e Stefano Passarello, segretario provinciale Uil Fpl. "Stanno giocando con la salute dei cittadini. In questi mesi - aggiungono i due sindacalisti - abbiamo ripetuto il nostro appello perché le Aziende Cannizzaro e Policlinico-Vittorio non restino ostaggio di malaburocrazia e malapolitica, venendo finalmente dotate di management. Senza considerare le gravi carenze di organico che mettono a rischio anche i servizi essenziali". I segretari di Uil e Uil Fpl lanciano l'allarme "emergenza...

NewsL'Etna ha una nuova bocca

L'Etna ha una nuova bocca
Si è aperta sul versante orientale del cono del cratere di nord-est ed è fonte di esplosioni stromboliane
CATANIA - Nuova attività stromboliana sull'Etna. Ieri, poco dopo le 7, si è aperta una nuova bocca eruttiva nei pressi della fessura già in attività dal 5 luglio, sul versante orientale del cono del cratere di nord-est. Lo rendono noto gli esperti dell'Ingv di Catania, secondo cui la nuova bocca si trova a una distanza di circa 150-200 metri a nord rispetto a quelle del 5 luglio, ed è fonte di esplosioni stromboliane, accompagnate a volte da modeste quantità di cenere vulcanica. Il fenomeno è stato osservato dal personale dell'osservatorio etneo dell'Ingv ed è stato anche documentato nelle immagini della telecamera termica di Monte Cagliato. Al momento non è registrata alcuna emissione di lava dalla nuova bocca; continua invece ancora l'attività esplosiva a una delle due bocche formatesi il 5 luglio, e l'emissione di lava dalla medesima bocca. Negli ultimi giorni sono state inoltre osservate sporadiche emissioni...

CronacaIn arrivo 50.000 profughi

Ugl Sicilia: "Sono previsti entro la fine di agosto, mentre nei primi 7 mesi dell'anno ne sono approdati 81.000. Sono dati agghiaccianti"

PALERMO - "Apprendiamo dal ministero dell'Interno che nei primi sette mesi del 2014 sono approdati sulle nostre coste 81.000 profughi e altri 50.000 sono previsti in arrivo entro la fine di agosto, per un totale di oltre 130.000 immigrati in più in 8 mesi. Sono dati semplicemente agghiaccianti". A snocciolarli sono Giuseppe Monaco, segretario generale dell'Ugl Sicilia, e Filippo Virzì, coordinatore regionale del Sei Ugl Sicilia. "Mentre nel 2013 in tutto ne erano arrivati 43.000 - aggiungono -, crediamo sia in corso una vera e propria invasione senza controllo, con ricadute igienico sanitarie e sulla sicurezza del territorio in particolare siciliano e le previsioni sono anche peggiori". lasiciliaweb...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsGaza, scattata la tregua umanitaria: stop ai combattimenti per 12 ore

Gaza, scattata la tregua umanitaria: stop ai combattimenti per 12 ore

Bocciata però la proposta americana per un cessate il fuoco di sette giorni: "Vantaggi soprattutto per Hamas, offerta inaccettabile"

Scattato il cessate il fuoco umanitario di 12 ore, dalle sette di questa mattina fino alle 19, tra Israele e Hamas nella Striscia di Gaza, al termine di una nuova notte di scontri con 10 palestinesi morti. Il governo israeliano ha respinto venerdì sera la proposta del segretario di Stato americano John Kerry di una tregua di almeno una settimana. tgcom24...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Cronaca Palio a Pistoia, soppressi due cavalli infortunati durante la Giostra dell'Orso

 Palio a Pistoia, soppressi due cavalli infortunati durante la Giostra dell'Orso

I due animali si erano infortunati dopo due rovinose cadute. Contusi anche i fantini

Non ce l'hanno fatta Oracle Forze e Golden Storming, i due cavalli purosangue infortunati venerdì sera nel corso della Giostra dell'Orso, il tradizionale appuntamento che si celebra a Pistoia il 25 luglio per San Jacopo. Entrambi gli animali sono stati soppressi dopo che i veterinari hanno verificato le gravi conseguenze riportate nelle rovinose cadute. Solo qualche contusione per i due fantini. Il primo a infortunarsi è stato il cavallo del Grifone, il secondo il cavallo del Drago. Quest'ultimo, dopo una sospensione di alcuni minuti causata dal primo infortunio, si è improvvisamente fermato disarcionando anche il fantino Alessio Spicci. Tgcom24...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsUsa, va in ospedale per una circoncisione e gli amputano il pene

L'uomo ha già denunciato l'ospedale e l'equipe medica

Doveva essere una semplice operazione di routine: una banale circoncisione. Ma non per Johnny Lee Banks Jr. di Birmingham, in Alabama, che uscito dall'ospedale al posto che con un taglietto si è trovato con il pene amputato. Un errore pazzesco che, adesso, il Princeton Baptist Medical Center dovrà pagare. La struttura e tutta l'equipe di urologia sono stati denunciati dall'uomo. Adesso bisognerà vedere che tipo di risarcimento deciderà il giudice. Intanto, Johnny Lee Banks Jr. soffre per un pene amputato e i dolori causati dall'errore ospedaliero. Senza dimenticare la moglie dell'uomo, ovviamente parte lesa anche lei. tgcom24...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

News Daniel, il bimbo con un tumore riceve migliaia di cartoline di auguri

 Daniel, il bimbo con un tumore  riceve migliaia di cartoline di auguri

I biglietti sono la passione di questo sfortunato bambino colpito da un cancro inoperabile al cervello

Per il suo sesto compleanno Daniel Nickerson di Foxboro, Massachusetts, ha chiesto che gli venissero regalate solo cartoline di auguri. Finora, il bambino che ha un tumore al cervello inoperabile ha ricevuto migliaia e migliaia di bigliettini colorati e affettuosi. La famiglia sta raccontando l'incredibile afflusso postale sulla pagina Facebook "Danny's Warriors", cioè "Guerrieri di Danny". "Fino a questo momento sono arrivati 8500 bigliettini e 900 pacchetti! Abbiamo riempito tre auto", questo il racconto della famiglia di Daniel che ha postato su Facebook diverse foto che mostrano il mucchio di corrispondenza ricevuta. "Siamo in soggezione per tutto questo, siamo senza parole e non sappiamo come ringraziare ognuno di voi!" I medici hanno dignosticato a Daniel una grave forma tumorale alla fine del 2013. "La nostra vita è crollata, il mio cuore è come esploso - racconta la mamma. - Tuttavia, la nostra fede e la fede in Dio ha mantenuto i nostri cuori e la mente...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaBerlusconi ad ex alleati: "E' il momento di riunire il centrodestra"

Berlusconi ad ex alleati: "E' il momento di riunire il centrodestra"

Per il leader di Forza Italia, "in vista delle prossime scadenze elettorali" è necessario costruire "una piattaforma politica comune"

Silvio Berlusconi chiama a raccolta i leader del centrodestra italiano. "Sono convinto che sia giunto il momento di riprendere, per gradi e nel rispetto delle storie di ciascuno, la strada per costruire non un cartello elettorale, che non servirebbe a nulla, ma una piattaforma politica comune in vista delle prossime scadenze elettorali", scrive infatti il leader di Forza Italia un una lettera aperta. Berlusconi dice no alle "sommatorie numeriche" e fa un appello per "ricominciare senza rivendicare primogeniture, non da un accordo fra vertici di partiti, ma dal basso". "Tornare uniti nel rispetto delle differenze" - "So benissimo che fra noi ci sono delle differenze, anche significative, di linguaggio, di metodo e di contenuti. E' naturale che sia così: non siamo lo stesso partito e non immaginiamo di diventarlo", rileva Berlusconi. "Tuttavia queste differenze non escludono un minimo comun denominatore, che è il nostro tratto distintivo rispetto alla sinistra: la...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaConcordia, terzo giorno di viaggio: l'arrivo a Genova si fa sempre più vicino

Concordia, terzo giorno di viaggio: l'arrivo a Genova si fa sempre più vicino

Dopo la terza notte di navigazione mancano ormai solo 36 miglia. L'entrata in porto prevista per le prime ore di domenica

La Concordia si avvicina sempre più a Genova. Dopo la terza notte di viaggio mancano ormai solo 36 miglia per arrivare all'obiettivo. Nella notte nella zona di mare attraversata dalla Concordia c'è stato un violento temporale e ci sono stati forti venti di scirocco. L' arrivo davanti al porto di Genova è confermato per le prime ore della giornata di domenica. Al suo ingresso in porto, la Concordia troverà ad attenderla otto piloti che avranno il compito di portare la nave in banchina: un'operazione che durerà tra le 6 e le 8 ore. Matteo Renzi a Genova domenica pomeriggio - Nel pomeriggio nella città ligure arriverà anche Matteo Renzi. L'ha confermato il prefetto reggente di Genova, Paolo D'Attilio: "Il presidente del Consiglio sarà presente in banchina quando la Concordia avrà concluso le manovre di attracco". Il perché Renzi ci sarà, lo spiega il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi: "La Concordia...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Cronaca Milano, esonda nuovamente il fiume Seveso Voragine di 12 metri in pieno centro

 Milano, esonda nuovamente il fiume Seveso Voragine di 12 metri in pieno centro

Nella zona Nord, negli stessi quartieri colpiti l'8 luglio, quando la città andò in tilt, ci sono dai 10 ai 20 centimetri d'acqua

09:27 - A causa delle forti piogge della notte, poco prima delle 7.30 il fiume Seveso è nuovamente esondato a Milano. Nella zona Nord, negli stessi quartieri colpiti l'8 luglio, quando la città andò in tilt, ci sono dai 10 ai 20 centimetri d'acqua. Sul posto erano già presenti i mezzi del Comune che stavano lavorando per il contenimento della situazione. Voragine di 12 metri in Porta Romana - Una grossa voragine, di circa 12 metri di profondità, e dell'ampiezza di sei metri per tre, si è aperta in pieno centro a Milano. La polizia locale e i vigili del fuoco, le forze dell'ordine e i tecnici del Comune si trovano sul posto per capire cosa sia successo. La strada, corso di Porta Romana, è stata chiusa. Seveso, situazione sotto controllo - Secondo le prime informazioni la polizia locale e i vigili del fuoco stanno operando dall'alba e al momento non si registrano casi di soccorso a persone. Sul fronte della viabilità, invece,...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaLa Costa Concordia a metà viaggio Sarà a Genova all'alba di domenica

La Costa Concordia a metà viaggio Sarà a Genova all'alba di domenica

Dopo aver raggiunto Capraia la nave procederà in mare aperto verso il porto del capoluogo ligure

La Concordia è a metà dell'ultimo viaggio che la porterà a Genova: dalla partenza dal Giglio il convoglio ha infatti percorso 92 miglia. Attualmente la Concordia si trova 12 miglia a nordovest di Capraia e ha viaggiato tutta la notte a una media di 2,5 nodi, raggiungendo, in alcuni punti, anche i 3 nodi. Da qui la Concordia navigherà in mare aperto fino a Genova, dove l'arrivo è previsto domenica intorno alle 5 del mattino. tgcom24...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsUsa, bimba di dieci mesi muore dopo essere stata dimenticata in auto

Usa, bimba di dieci mesi muore dopo essere stata dimenticata in auto

La tragedia è avvenuta nella cittadina americana di Wichita, nel Kansas. La macchina era posteggiata nel parcheggio della casa dove la piccola abitava insieme ai due genitori affidatari

Una bambina di dieci mesi è morta dopo essere stata lasciata in auto al caldo per due ore. La tragedia è avvenuta nella cittadina americana di Wichita, nel Kansas. La macchina era posteggiata nel parcheggio della casa dove la piccola abitava insieme ai due genitori affidatari, due uomini, che hanno in affido altri 4 bambini. I due sono stati interrogati e uno di loro, Seth M. Jackson, 26 anni, è stato arrestato. Secondo quanto ricostruito, la bimba sarebbe stata prelevata dalla babysitter giovedì pomeriggio intorno alle 16 e portata a casa in auto. In macchina c'era anche un bambino di 5 anni che è sceso dalla vettura ed è entrato nell'abitazione, mentre la bimba è stata dimenticata. A dare l'allarme sono stati i passanti che l'hanno notata sul sedile con i finestrini chiusi. In quel momento la temperatura era di 32 gradi. Al loro arrivo sul posto, i paramedici hanno cercato di rianimarla, ma non c'è stato nulla da fare. tgcom24...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Cronaca Bari, 26enne muore dopo un intervento per un dolore al fianco: indagati 11 medici

In poche ore la giovane è stata sottoposta a tre operazioni. L'ipotesi di reato per i dottori è di omicidio colposo: attesa l'autopsia sul corpo della ragazza

Undici medici dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto sono indagati con l'accusa di omicidio colposo per la morte della 26enne Valeria Angela Lepore. La giovane, in vacanza nel tarantino, nella notte tra l'11 e il 12 luglio ha avvertito dolori al fianco. Sottoposta a un duplice intervento, per l'asportazione di un calcolo renale e per l'impianto di un polmone artificiale, è poi stata trasferita al Policlinico di Bari dove è morta il 17 luglio. La ragazza, agente di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di San Vittore a Milano, è stata prima accompagnata al pronto soccorso di Manduria e poi, il giorno dopo, per accertamenti, al reparto di urologia dell'ospedale di Taranto dove il 13 luglio è stata sottoposta ad un duplice intervento chirurgico: uno per l'asportazione di un calcolo renale, l'altro per l'impianto, come è scritto nella denuncia presentata dai genitori, di un polmone artificiale. Per complicazioni in sala operatoria la...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsIsraele accetta la tregua, ma solo 12 ore: "Dobbiamo distruggere i tunnel"

Israele accetta la tregua, ma solo 12 ore: "Dobbiamo distruggere i tunnel"

Bocciata però la proposta americana per un cessate il fuoco di sette giorni: "Vantaggi soprattutto per Hamas, offerta inaccettabile"

Israele ha accettato un cessate il fuoco a Gaza, ma soltanto per 12 ore. Lo confermano fonti ufficiali, dopo che era stata bocciata la proposta del segretario di Stato Usa John Kerry per una tregua di sette giorni. "L'offerta mette in risalto i vantaggi che Hamas sta cercando, è inaccettabile", è stato il commento israeliano. Lo Stato ebraico intende inoltre restare nella Striscia per continuare a distruggere i tunnel usati da Hamas. tgcom24...

26/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaGrasso: "Sulle riforme scontro politico troppo duro, spettacolo indegno"

Per il presidente del Senato, "non è questa l'immagine che la politica deve dare al Paese"

14:01 - "Lo spettacolo offerto dal duro scontro politico di questi giorni mi ha molto addolorato e, in alcuni momenti, indignato". A parlare è il presidente del Senato, Pietro Grasso, secondo il quale "non è questa l'immagine che la politica deve dare al Paese". Invece, sottolinea, "la rappresentazione plastica del muro contro muro, dell'indisponibilità a sentire le ragioni dell'altra parte, deve lasciare il posto al confronto". "Chiaro il mio ruolo di garante" - Grasso ha quindi risposto a chi lo ha accusata di non essere imparziale. "Come presidente ho ben chiaro il mio ruolo di garante sia della maggioranza che delle opposizioni, e continuerò ad operare in tale senso. So bene, per esperienza, che il ruolo del giudice imparziale è tra i più esposti a critiche ma questo non ha mai intaccato la mia terzietà prima e non lo farà neanche ora", ha detto il presidente del Senato. "L'equilibrio costituzionale è per sua natura...

25/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaScontro tra auto e Tir sull'A14, donna di 54 anni muore il giorno delle nozze

Scontro tra auto e Tir sull'A14, donna di 54 anni muore il giorno delle nozze

L'incidente a Termoli. Al volante c'era il compagno, ora ricoverato in gravi condizioni. I due erano diretti a Roma per il matrimonio

16:42 - Muore in un incidente stradale lungo l'A14, a Termoli, nel giorno in cui si sarebbe dovuta sposare. La vittima è una donna russa di 54 anni, Vera Lepikhina, con regolare permesso di soggiorno. Alla guida dell'auto, che si è scontrata con un Tir, c'era il futuro sposo, 60 anni, ora ricoverato in gravi condizioni. I due stavano raggiungendo Roma, dove si sarebbero dovuti unire in matrimonio con il rito civile. Al momento dell'impatto contro un Tir, la coppia era partita da poco più di un'ora da San Nicandro Garganico (Foggia), paese di residenza del futuro marito. Secondo una prima ricostruzione dell'incidente da parte della polizia autostradale di Vasto-Sud (Chieti), l'auto si è scontrata lateralmente con il mezzo pesante, dalla parte della passeggera. Nell'impatto, violentissimo, la donna è morta sul colpo. L'uomo è stato operato nell'ospedale di Termoli. tgcom24...

25/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Cronaca'Troppi pericoli sulla Catania-Messina'

'Troppi pericoli sulla Catania-Messina'

La denuncia dei sindacati etnei: "Autostrada in grave stato di degrado, da tempo manca la manutenzione. E le siepi ormai occupano la corsia di sorpasso"

CATANIA - I sindacati di Fillea Cgil e Filt Cgil di Catania denunciano lo stato di grave degrado in cui versa l’autostrada A18 Catania-Messina e le conseguenti "condizioni di pericolo a cui sono sottoposti migliaia di utenti che ogni giorno percorrono una delle più importanti arterie stradali della nostra regione". I sindacati sottolineano che "da troppo tempo non si effettua più la manutenzione ordinaria, sia per quanto riguarda il manto stradale sia per la potatura delle siepi che insistono sullo spartitraffico. Ormai hanno raggiunto le dimensioni di veri e propri arbusti, che in alcuni tratti occupano, con i rami che fuoriescono, ampi spazi della corsia di sorpasso. L'automobilista non ha una visuale adeguata per effettuare la manovra di sorpasso in condizioni di sicurezza. Gli automezzi, inoltre, pur di non incappare nei rami che fuoriescono devono mantenere una posizione che costringe i veicoli a dei veri e propri slalom". Inoltre "inspiegabilmente...

25/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Primo Piano

Ultimi Video