martedì 23 settembre 2014 - Aggiornato alle 09:39 - Utenti connessi: 12

PoliticaRenzi: "Rivoluzione e cambiamo Italia" Napolitano:stop conservatori, riforme

Nel suo viaggio negli Usa il premier parla ai ricercatori italiani presenti nella Silicon Valley. Il presidente della Repubblica da Roma: "Urgono politiche del lavoro coraggiose"

Renzi: "Rivoluzione e cambiamo Italia" Napolitano:stop conservatori, riforme
"Serve una rivoluzione sistematica In Italia. Se la facciamo non saremo mai un Paese normale. Diventeremo attrattivi, ma non bastano le riforme se non ci sono idee". Lo ha detto il premier Matteo Renzi incontrando i ricercatori di start up a San Francisco. "Faremo di tutto per cambiare l'Italia. San Francisco è per molti di voi e noi la capitale del futuro. Il rischio dell'Italia è di città straordinariamente belle, ma città del passato", ha aggiunto. Renzi: "Bisogna far arrabbiare qualcuno" - "L'Italia è un grande paese ma ha alcuni punti deboli incredibili. Tutti li conoscono ma ti dicono 'vai avanti te che mi viene da ridere'. La parte che dobbiamo fare noi è non fermarsi di fronte agli ostacoli del dibattito politico. Arriva il momento che facciamo arrabbiare qualcuno per far contenti tutti". Ha detto Matteo Renzi che poi aggiunge: "Se c'è un premier libero da padrini e padroni è il segno che l'Italia si è stancata di...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

EconomiaCrisi, in sei mesi chiuse 8mila aziende E' record di fallimenti da 14 anni

Crisi, in sei mesi chiuse 8mila aziende E' record di fallimenti da 14 anni
La società analisi Cerved lancia l'allarme: +10% rispetto al 2013. Emorragia più contenuta al nord-est (+5,5%), devastante al sud: +14%
Prosegue la corsa dei fallimenti aziendali: nel secondo trimestre dell'anno sono stati 4.241, in aumento del 14,3% rispetto allo stesso periodo del 2013. Lo rivela la società di analisi Cerved, spiegando che nell'intero primo semestre i default hanno raggiunto quota 8.120 (+10,5%), record assoluto dall'inizio della serie storica, che risale al 2001. Lo studio mette in evidenza che il fenomeno dei fallimenti riguarda indistintamente tutta la penisola: secondo i dati della società, specializzata nell'analisi del rischio di credito, i tassi di crescita sono dovunque a doppia cifra, con l'eccezione del nord-est, in cui si segnala invece un incremento del 5,5%, il livello più basso di tutto il territorio. Crescono del 14% rispetto al primo semestre 2013 invece i fallimenti nel Mezzogiorno e nelle isole, del 10,7% quelli nel nord-ovest e del 10,4% nel centro. I recenti correttivi legislativi hanno fatto crollare le domande di concordato in bianco (-52%) e diminuire i...

CronacaLinosa, soccorso barcone migranti

Linosa, soccorso barcone migranti
A bordo in 40: trasferiti a Lampedusa
Un barcone con a bordo una quarantina di migranti è stato soccorso davanti all'isola di Linosa, la più piccola delle Pelagie, dopo una segnalazione dei carabinieri di Linosa. Nella zona sono intervenute tre motovedette della guardia costiera, che hanno trasferito gli immigrati a Lampedusa. Tgcom24...

NewsRaid degli Usa contro l'Isis in Siria: colpita Raqqa, cuore del califfato

Secondo fonti dell'amministrazione americana hanno partecipato alle operazioni Arabia Saudita, Emirati arabi, Giordania, Bahrein e Qatar

Primi raid degli Usa e dei Paesi arabi "alleati" contro l'Isis in Siria. Secondo fonti dell'amministrazione americana hanno partecipato alle operazioni Arabia Saudita, Emirati arabi, Giordania, Bahrein e Qatar. I bombardamenti avrebbero interessato l'area in cui si trova la città di Raqqa, nel nordest del Paese, eletta dai jihaidisti del "califfato" dello Stato Islamico come loro capitale. Gli obiettivi degli Usa in Siria - Secondo quanto riferisce il Washington Post, gli Usa avevano individuato almeno 20 obiettivi da colpire nella prima ondata di bombardamenti in Siria, azione che fa seguito alla campagna contro l'Isis avviata l'8 agosto in Iraq. Da allora, a ritmo quotidiano, i caccia americani hanno preso di mira e distrutto almeno 190 obiettivi. Fino ad ora è stata però soprattutto una campagna a carattere di difesa, per proteggere il personale diplomatico e militare americano nel Nord dell'Iraq e per sostenere le forze irachene impegnate a contrastare...

23/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaCamusso: "Governo vuole precarietà" Minoranza Pd pronta a emendamenti

Camusso: "Governo vuole precarietà" Minoranza Pd pronta a emendamenti

La Cgil chiede uno sciopero unitario, ma annuncia: "Non ci tireremo indietro anche se saremo soli". E sul leader di Confindustria tuona: "Vedo repentini mutamenti di opinione"

Il governo non fa scelte "che determino la creazione di posti di lavoro e che superino la precarietà determinata dalle leggi del Paese". Lo ha detto il segretario della Cgil Susanna Camusso, a margine di un incontro all'Università di Firenze. "Da Squinzi vedo repentini mutamenti opinione", aggiunge, rispondendo ad una domanda sulle dichiarazioni del presidente di Confindustria, secondo cui l'abolizione dell'articolo 18 "sarebbe un segnale forte". "Penso - ha aggiunto Camusso - che anche in questa occasione, come per governi precedenti, di fronte al non avere scelte che determino la creazione di posti di lavoro e che superino la precarietà determinata dalle leggi del Paese, si preferisca costruire un dibattito di questo tipo. Infatti, continuiamo ad essere molto stupiti che il governo non ponga come priorità che cosa fare visto che siamo un Paese che continua ad essere in recessione". "Deflazione è un segnale pesantissimo" - "Anche oggi - ha...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaGarlasco,periti: "Impossibile che Stasi non abbia calpestato il sangue"

Garlasco,periti: "Impossibile che Stasi non abbia calpestato il sangue"

Ricostruita la camminata fatta dall'imputato il giorno del delitto in casa di Chiara Poggi. Lui ha sempre negato di aver toccato le chiazze

E' quasi impossibile che Alberto Stasi, il 13 agosto 2007, quando entrò nella villetta dei Poggi e scoprì il corpo senza vita della fidanzata Chiara, non abbia intercettato le macchie di sangue sul pavimento. Lo si legge nell'esito della nuova sperimentazione virtuale sulla camminata del giovane, chiesta dai giudici nel nuovo processo di secondo grado nel quale l'ex studente bocconiano dovrà rispondere di omicidio. Presi in esame altri due gradini - Il parziale esito della sperimentazione è stato illustrato a Bologna dai periti nominati dalla Corte d'Assise d'Appello di Milano ai consulenti delle parti e avrebbe stabilito che le possibilità di non intercettare le macchie di sangue sul pavimento dell'abitazione di Poggi sono ancora più ridotte rispetto a quelle indicate dagli esperti nominati del 2009 dal gup di Vigevano Stefano Vitelli. E questo perché l'esperimento sul percorso effettuato dal giovane è stato esteso, come...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsIsis minaccia Occidente: "Spezzeremo le croci e schiavizzeremo le donne"

Nel nuovo messaggio audio di 42 minuti di Abu Muhammed al Adnani al Shami, portavoce dello Stato Islamico, l'invito a uccidere "in qualsiasi modo i miscredenti"

"Conquisteremo la vostra Roma (intesa non come la Città Eterna ma come il "cuore del nemico crociato", ndr), spezzeremo le croci e faremo schiave le vostre donne, con il permesso di Allah": è un brano dell'audio messaggio dell'Isis. La minaccia è attribuita ad Abu Muhammed al Adnani al Shami, portavoce ufficiale dello Stato Islamico. Il file audio, lungo 42 minuti, contiene anche l’invito a uccidere "i miscredenti in qualunque modo". Le minacce dell'Isis sono contenute in un messaggio in arabo e tradotto in varie lingue tra cui l'inglese, dal portavoce dello Stato islamico, Abu Muhammad al Adnani, diffuso sui social network. Nell'audio l'Isis ribadisce le proprie minacce al presidente americano, Barack Obama, definito "più pazzo di Bush" e "vile e asino al soldo degli ebrei". E il portavoce dello Stato Islamico spiega che se l'Occidente non lascerà l'Iraq "saremo noi a portare la jihad nelle vostre terre". Quindi, ancora rivolto a Obama,...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaRovigo, incidente sul lavoro: quattro morti Vigili del fuoco: "Probabile errore umano"

Rovigo, incidente sul lavoro: quattro morti Vigili del fuoco: "Probabile errore umano"

Le vittime hanno inalato acido solforico dopo lo scoppio in una cisterna che ha provocato anche due feriti. L'ipotesi è di omicidio colposo plurimo. I quattro morti non indossavano le maschere di protezione.

Quattro operai della ditta Co.Im.Po, specializzata nello smaltimento di rifiuti speciali, sono morti a causa delle inalazioni di acido solforico causato dallo scoppio di una cisterna. E' accaduto a Ca' Emo, frazione del comune di Adria (Rovigo). Un quinto operaio, 41enne, è stato portato in ospedale. Le sue condizioni sono stabili e non è in pericolo di vita. La procura di Rovigo procede sull'ipotesi di omicidio colposo plurimo. Le vittime sono tre rodigini e un veneziano. Si tratta di Nicolò Bellato, 28 anni, e Paolo Valesella, 53, entrambi di Adria, Marco Berti, 47, e Giuseppe Valdan, 47, di Campolongo Maggiore (Venezia). I primi tre erano operai della ditta, mentre il quarto, l'autista, pare sia un esterno. Il vigile del fuoco è rimasto contuso in seguito a una caduta accidentale durante le concitate fasi delle operazioni di soccorso ed è stato portato per precauzione al pronto soccorso dell'ospedale di Rovigo per un controllo. Secondo quanto si...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

EconomiaBce, Draghi: "Le riforme non bastano, ripresa Ue più debole del previsto"

Bce, Draghi: "Le riforme non bastano, ripresa Ue più debole del previsto"

Il presidente al Parlamento Ue: "La crescita del Pil si è fermata"

"La ripresa nella zona euro sta perdendo impulso". Così Mario Draghi al Parlamento Ue. "La crescita del Pil si è fermata nel secondo trimestre, le informazioni sulle condizioni economiche ricevute durante l'estate sono state più deboli del previsto", ha sottolineato il presidente della Banca centrale europea. "I rischi di riforme strutturali insufficienti possono pesare sull'ambiente per gli investimenti", ha spiegato. "La crisi - ha detto Draghi - finirà solo quando tornerà una piena fiducia nell'economia, quando le imprese torneranno ad assumere rischi, investire, creare lavoro. Questo dipende da molti fattori, inclusa la politica monetaria ma soprattutto dall'attuazione delle riforme che sosterrà la credibilità". "Mentre la produzione industriale e gli ordini manifatturieri a luglio hanno dato qualche ragione di ottimismo, indicatori recenti non hanno dato indicazione che il profondo declino di agosto si sia arrestato", ha...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaScoppia cisterna, morti 3 operai

Scoppia cisterna, morti 3 operai

Rovigo, hanno inalato acido solforico

Tre operai della ditta Co.Im.Po, specializzata nello smaltimento di rifiuti speciali, sono morti a causa delle inalazioni di acido solforico causato dallo scoppio di una cisterna. E' accaduto a Ca' Emo, frazione del comune di Adria (Rovigo). Un altro operaio e un vigile del fuoco sono rimasti feriti. Tgcom24...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaUltrà, arrestato Genny 'a carogna Contestata la maglietta su Speziale

Gennaro De Tommaso fermato per i disordini all'Olimpico del 3 maggio. Con lui in manette anche altri 4 tifosi del Napoli

La Digos di Roma ha arrestato Gennaro De Tommaso, detto "Genny 'a carogna", per i disordini avvenuti all'interno e all'esterno dello stadio Olimpico di Roma in occasione della finale di Coppa Italia del 3 maggio. La richiesta di arresto è della Procura della Capitale. Insieme a lui sono stati arrestati altri 4 ultrà del Napoli. Sono accusati a vario titolo di concorso in resistenza a pubblico ufficiale e violazione della normativa sulle competizioni sportive, in particolare "lancio di materiale pericoloso ed invasione di campo in occasione di manifestazioni sportive". De Tommaso è accusato anche di violazione "sul divieto di striscioni e cartelli incitanti alla violenza o recanti ingiurie o minacce". L'ultrà infatti indossava una scritta con la scritta "Speziale libero". Il ragazzo detenuto nel carcere di Agrigento, accusato dell'omicidio preterintenzionale dell'ispettore di polizia Filippo Raciti, avvenuto nel 2007. Tgcom24...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsPapa in Albania: "Uccidere in nome di Dio è sacrilegio, gli estremisti travisano la religione"

Papa in Albania: "Uccidere in nome di Dio è sacrilegio, gli estremisti travisano la religione"

"La religione autentica è fonte di pace e non di violenza! Nessuno può usare il nome di Dio per commettere violenza!

Uccidere in nome di Dio è un grande sacrilegio! Discriminare in nome di Dio è inumano". E' il monito lanciato da Papa Francesco nel suo intervento all'Università Cattolica di Tirana per l'Incontro con i leader di altre religioni e denominazioni cristiane. "Non possiamo non riconoscere - ha sottolineato il Pontefice - come l'intolleranza verso chi ha convinzioni religiose diverse dalle proprie sia un nemico molto insidioso, che oggi purtroppo si va manifestando in diverse regioni del mondo". Un concetto già espresso da Francesco in mattinata incontrando, nel salone Scanderbeg del Palazzo Presidenziale di Tirana, le Autorità civili, il Corpo Diplomatico e alcuni Capi religiosi dell'Albania, dopo la visita di cortesia al Presidente della Repubblica albanese. "Il clima di rispetto e fiducia reciproca tra cattolici, ortodossi e musulmani - ha sottolineato il Papa - è un bene prezioso per il Paese e acquista un rilievo speciale in questo nostro...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaAgrigento, indagati falsi invalidi

Agrigento, indagati falsi invalidi

Controlli su medici e dipendenti Inps

Una vasta operazione della polizia contro falsi invalidi, denominata "La carica dei 104" dal numero degli indagati, è in corso a Agrigento con l'esecuzione di un'ordinanza cautelare emessa dal gip su richiesta del procuratore. Secondo quanto si è appreso tra gli indagati ci sarebbero anche medici e dipendenti dell'Inps. Tgcom24...

22/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsPapa si commuove in Albania

Papa si commuove in Albania

Durante ascolto testimone martirio

I sopravvissuti al martirio in Albania testimoniano nella cattedrale di Tirana e il Papa piange. Troppo forti le parole di chi ha vissuto quegli anni di repressione. A ricordare le sofferenze è don Ernest Simoni. Subì la prigionia, ma "la Divina Provvidenza ha voluto che la mia condanna a morte non venisse eseguita". Poi, rivolgendosi a Bergoglio, ha concluso: "Santità prego perché il Signore vi dia salute e forza". Infine l'abbraccio commosso tra i due.   tgcom24...

21/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaImmigrazione, nuovo naufragio in Libia: almeno 10 morti e 30 dispersi

Immigrazione, nuovo naufragio in Libia: almeno 10 morti e 30 dispersi

La Guardia Costiera italiana: "55 clandestini sono stati tratti in salvo"

Almeno dieci persone sono morte nel naufragio di un barcone carico di migranti, avvenuto a circa 30 miglia dalle coste libiche. Una trentina di persone risulta dispersa, 55 sono state tratte in salvo da un mercantile. La notizia è stata confermata dalla Guardia Costiera italiana. Il naufragio è stato segnalato al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto da un mercantile battente bandiera di Singapore, che era stato dirottato in zona dopo una richiesta di soccorso arrivata tramite un telefono satellitare. Arrivato sul punto indicato, l'equipaggio del mercantile ha accertato il naufragio, ha reso noto di aver avvistato in mare una decina di cadaveri e ha tratto in salvo 55 migranti. La Guardia Costiera ha subito inviato un avviso cosiddetto "circolare" a tutti i mercantili che si trovavano nell'area, con ordine di raggiungere il luogo del naufragio. Le persone tratte in salvo hanno riferito che sul barcone diretto verso l'Italia vi erano un centinaio di...

21/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaMessina, marocchino in pozza sangue

Messina, marocchino in pozza sangue

Ucciso da colpo di piccone alla testa

Il cadavere di un marocchino di 35 anni è stato trovato, in una pozza di sangue, nei pressi della sua abitazione nel Messinese, a Barcellona pozzo di Gotto. L'uomo, noto alle forze dell'ordine, potrebbe essere morto dopo essere stato colpito con un piccone o un bastone alla testa. Sul caso indagano i carabinieri della stazione di Barcellona e i Ris di Messina.   tgcom24...

21/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaBerlusconi: "Siamo delusi dalle riforme Ma non diciamo no per coerenza"

Berlusconi: "Siamo delusi dalle riforme Ma non diciamo no per coerenza"

Alla scuola politica del partito, il leader di Forza Italia dice che servono forze nuove e auspica che la riforma della giustizia "sani tutti i vizi"

"Come possiamo noi, persone responsabili e coerenti con il nostro passato, dire di no a riforme costituzionali che volevamo fare noi?" Lo ha affermato a Sirmione Silvio Berlusconi, parlando dell'impegno sulle riforme costituzionali davanti ai giovani di Forza Italia, alla scuola di formazione politica del partito. "Detto questo - ha aggiunto -, noi non siamo soddisfatti dei risultati finora raggiunti". Giustizia, "si sanino tutti i vizi" - Intervenendo sulla riforma della giustizia, poi, ha detto: "Spero di cuore che almeno sani tutti i vizi e renda ogni cittadino certo dei propri diritti e delle propria libertà". E ha aggiunto che la corte di giustizia europea "presto annullerà" la sentenza Mediaset. "Io - ha precisato - oggi non sono completamente libero". "Dobbiamo saper vendere meglio il nostro martire che abbiamo in casa - ha continuato, parlando di se stesso -. Me ne hanno fatte così tante che se non fossi quello che ho dimostrato di essere sarei stato...

21/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook