NewsL'Isis diffonde il primo documento completamente in italiano

L'Isis diffonde il primo documento completamente in italiano
Sessantaquattro pagine scritte in perfetto italiano e diffuse dall'autoproclamato Califfato. Intitolato "Lo Stato Islamico, una realtà che ti vorrebbe comunicare" e firmato "Il vostro fratello in Allah, Mehdi", del documento è stata accertata la circolazione nei forum online jihadisti sin dallo scorso mese di novembre ed è stato raccolto dal sito WikiLao del giornalista Lao Petrilli. Una fonte qualificata di WikiLao, "non lascia dubbi su chi siano i destinatari" del messaggio: "i musulmani che si trovano da noi", che sono considerati esposti alla narrative occidentale e all'influenza degli imam moderati, pur essendo ritenuti, invece, "coltivabili". Gli analisti degli apparati di sicurezza ipotizzano che lo scritto sia stato elaborato con il contributo di soggetti in qualche modo legati al nostro Paese, forse addirittura italiani arruolatisi nell'ISIS. Quella che potrebbe sembrare una vera e propria brochure aziendale, contiene foto e grafici e a livello di...

28/02/2015 di <"Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsPapa: promuovere economia onestà

Papa: promuovere economia onestà
L'economia cooperativa, se autentica, se vuole svolgere una funzione sociale forte, deve perseguire finalità trasparenti e limpide, promuovere l'economia dell'onestà, economia risanatrice nel mare insidioso dell'economia globale e promossa da persone che vogliono solo il bene comune". Lo ha detto il Papa nell'udienza alla Confcooperative. "Il denaro - ha aggiunto - è lo sterco del diavolo. Quando diventa un idolo, comanda le scelte dell'uomo".   Tgcom24...

EconomiaFisco, Cgia: i limiti al contante non influenzano l'evasione

Fisco, Cgia: i limiti al contante non influenzano l'evasione
L'evasione fiscale non sembra essere stata influenzata dalla soglia imposta dalla legge all'utilizzo del contante, che in Italia è la più bassa d'Europa. E' quanto emerge da una analisi elaborata dall’Ufficio studi della Cgia, che mostra peraltro come la 'passione' degli italiani per le banconote reali non sia stata intaccata dalla crescente disponibilità di pagamenti digitali. Tra il 2000 e il 2012 (ultimo anno in cui i dati sono disponibili), a fronte di una soglia limite all’uso del denaro che è rimasta pressoché stabile fino al giugno 2008, l’evasione ha registrato un andamento altalenante fino al 2006 per poi scivolare progressivamente fino al 2010. Se tra il 2010 e l’anno successivo l'asticella del limite al contante si è ulteriormente abbassata (passando da 5.000 e 1.000 euro), l’evasione, invece, è salita fino a sfiorare il 16 per cento del Pil, per poi ridiscendere nel 2012 sotto quota 14 per...

PoliticaPd: Renzi riunisce 'tavoli' parlamentari, resta gelo con Bersani

Pd: Renzi riunisce 'tavoli' parlamentari, resta gelo con Bersani

Giornata infuocata in casa Pd dove il premier-segretario Matteo Renzi può appena gioire per l'importante soglia politico-psicologica dello spread sotto quota 100. Le priorità si rivelano subito tutte interne, con la segreteria al Nazareno e poi i tavoli tematici con i gruppi parlamentari. Resta forte lo scontro a distanza con la minoranza: Pier Luigi Bersani non partecipa alle riunione, e mette in chiaro: "Alle mie idee non rinuncio". La replica è del vice segretario Lorenzo Guerini: "Polemiche non utili" come non è utile "disertare" le riunioni. I bersaniani non vanno, tra i non renziani c'e' chi decide di partecipare. Come Cesare Damiano o Francesco Boccia e Roberto Speranza, per citarne tre. Bersani respinge sdegnato l'idea che le sue critiche all'operato della dirigenza siano motivate da calcoli legati alle poltrone nelle commissioni parlamentari. "Spero che siano dietrologie dei commentatori", perché "derubricare tutto in una logica di potere...

28/02/2015 di "Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaTerrorismo, allarme dei Servizi: "Dalla Libia possibile minaccia diretta per l'Italia"

Terrorismo, allarme dei Servizi: "Dalla Libia possibile minaccia diretta per l'Italia"

Cresce il rischio attentati in Italia e dalla crisi in Libia può arrivare una minaccia diretta al nostro Paese. A lanciare l'allarme sono i Servizi nella Relazione dell'Intelligence 'Sulla politica dell'informazione per la sicurezza' relativa al 2014 e trasmessa al Parlamento. Minaccia dalla Libia - Il Rapporto rileva che "lo scenario libico può trasformarsi in una minaccia diretta per l’Italia, come fattore di destabilizzazione dell’intera regione, ma anche quale potenziale piattaforma per proiezioni terroristiche, vulnus per gli approvvigionamenti energetici, snodo per l’immigrazione clandestina". Per quanto riguarda la Libia è stato garantito "un efficace presidio informativo nel Paese, teatro di assoluta importanza che vede l’Italia convintamente impegnata, a sostegno ed in armonia con l’azione delle Nazioni Unite, a scongiurarne la frammentazione ed a sostenere un processo politico di transizione inclusivo nel quale possano...

28/02/2015 di <"Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaAmianto nel 14% delle carceri, da Alessandria a Trapani dietro le sbarre con un killer silenzioso

Amianto nel 14% delle carceri, da Alessandria a Trapani dietro le sbarre con un killer silenzioso

L'amianto è presente nel 14% dei penitenziari italiani. Lo rivela una mappatura in possesso dell'Adnkronos. Dietro le sbarre con un killer silenzioso e il rischio, per i detenuti, di una doppia condanna. Sono 28 le carceri italiane dove è ancora presente l'asbesto, il minerale cancerogeno usato comunemente nelle costruzioni fino al 1992 quando una legge, la 257, lo ha bandito dal nostro Paese.  Grondaie, tettoie, pannelli, cassoni, parti di impianti di depurazione, canne fumarie, manufatti all'interno dei vecchi penitenziari continuano a minacciare la salute di chi in galera sconta una pena e di chi ci lavora. Da Alessandria a Trapani sono tante le carceri dove è presente amianto. Ventotto secondo il ministero della Giustizia, di più stando alle segnalazioni che arrivano dai sindacati di polizia penitenziaria e che aggiungono altri istituti a quelli già presenti nell'elenco fornito dal ministero. Come nel caso di Orvieto, dove "all'interno di...

28/02/2015 di "Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Cronaca'Mai con Salvini', movimenti occupano basilica Santa Maria del Popolo a Roma

'Mai con Salvini', movimenti occupano basilica Santa Maria del Popolo a Roma

Questa mattina attivisti dei movimenti per il diritto all'abitare hanno occupato le navate della la basilica di Santa Maria del Popolo e hanno srotolato gli striscioni con su scritto 'Mai con Salvini, mai con Renzi, respingiamoli'. "I movimenti con questa azione e con la mobilitazione di massa di oggi pomeriggio alle 17 con appuntamento a piazzale Flaminio - spiegano gli attivisti - intendono impedire materialmente il comizio della Lega Nord e di Casapound previsto per domani a piazza del Popolo. In questa maniera, dentro la costruzione della manifestazione del 28 Febbraio con partenza da piazza Vittorio alle 14, i movimenti per la casa e i migranti, insieme a studenti e precari, quotidianamente protagonisti nelle lotte di questa città, stanno dando un segnale di “respingimento” forte e chiaro nei confronti del Matteo padano e dei suoi alleati di Casapound".   Adnkronos...

27/02/2015 di <"Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaSarah, Cosima in aula tra le lacrime: se vogliono condannarci come Gesù...

Sarah, Cosima in aula tra le lacrime: se vogliono condannarci come Gesù...

Dopo la scomparsa di Sarah ho pensato avesse avuto un incidente". A raccontarlo, in lacrime, è la zia di Sarah Scazzi, Cosima Serrano, rendendo dichiarazioni spontanee durante il processo d'appello per l'omicidio della ragazzina. "Quel giorno - ricorda - sono andata a lavorare la mattina, sono tornata non prima delle 13.30 e a casa non c'era nessuno". Poi si corregge: "Michele era a casa, ma non sapevo dove esattamente". "Meno di 24 ore dopo la scomparsa di Sarah ho pensato: o l'hanno presa per farle violenza o qualcuno di San Pancrazio Salentino vuole vendicarsi per il padre", aggiunge Cosima, condannata in primo grado all'ergastolo insieme alla figlia Sabrina Misseri. "Michele ha tentato due volte di aggredirmi" - "Mio marito - dice poi - ha tentato di aggredirmi due volte. La prima con un'accetta, la seconda volta in campagna con una pietra". Mentre parla Cosima ha un foglio in mano che non ha mai letto, e sta parlando a braccio da più di un'ora. "Concetta sa che...

27/02/2015 di "Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

EconomiaBenzina, rincari per verde e gasolio Istat: carrello spesa torna a salire

Benzina, rincari per verde e gasolio Istat: carrello spesa torna a salire

I prezzi dei carburanti tornano ad aumentare a febbraio. Secondo le stime preliminari dell'Istat, i prezzi della benzina crescono dell'1,4% rispetto al mese precedente e quelli del gasolio dello 0,7%. In controtendenza i prezzi di Gpl e metano che calano del 2,8%. Istat, cresce carrello della spesa - Secondo le stime preliminari dell'Istituto di Statistica, i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona, a febbraio aumentano dello 0,7% tornando così a rincarare il carrello della spesa. Su base mensile l'aumento è dello 0,6%. I tecnici dell'Istat segnalano inoltre che la crescita congiunturale dei prezzi è la più alta da un anno e mezzo (agosto 2013) e che "l'inflazione di fondo, al netto degli alimentari non lavorati e dei beni energetici raddoppia" allo 0,6% (dallo 0,3% di gennaio su base annua). L'inflazione acquisita per il 2015 è -0,3%. Sull'andamento annuale dei prezzi incidono, oltre al rincaro dei vegetali, la crescita...

27/02/2015 di <"Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaBersani sfida Renzi: non faccio il figurante, non partecipo ai tavoli tematici Pd

Pier Luigi Bersani 'sfida' Matteo Renzi. L'ex segretario annuncia infatti che oggi non parteciperà ai lavori dei tavoli tematici su scuola, ambiente, fisco e Rai convocati dal segretario/premier al Nazareno invitanto tutti i parlamentari democratici. "Non ci penso proprio. Perché io m'inchino alle esigenze della comunicazione, ma che gli organismi dirigenti debbano diventare figuranti di un film non ci sto'', dice Bersani in una intervista ad 'Avvenire'. L'ex segretario, che già ieri non aveva nascosto tutti i suoi dubbi sull'iniziativa di Renzi, affonda il colpo anche sul Jobs e sulle riforme. Nel primo caso, dice che la riforma del lavoro "mette il lavoratore in un rapporto di forze pre-anni '70" e perciò si pone "fuori dall'ordinamento costituzionale". Sul secondo tema, il no è anche più netto: "Il combinato disposto" tra riforme e Italicum "rompe l'equilibrio democratico. Se la riforma della Costituzione va avanti così io non...

27/02/2015 di "Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

SaluteBurro nel caffè: l'ultima moda per perdere peso

Burro nel caffè: l'ultima moda per perdere peso

Un doppio espresso aromatizzato con un cucchiaino di burro e olio di cocco. Può sembrare un attacco alle coronarie in formato tazzina, invece è l'ultimo trend per dimagrire. Secondo alcune ricerche, infatti, il grasso è meglio dello zucchero e questo trend alimentare - che promette addirittura di aiutare a perdere peso - dagli Stati Uniti ha contagiato rapidamente la Gran Bretagna. Prova ne è che molti locali di Londra offrono ormai un 'bullet coffee', o 'fat black' o ancora 'smart coffee'. E su Internet pullulano i tutorial per fare in casa il caffè al burro, come documentano i media britannici. A sentire i fan, sorseggiare un caffè ultragrasso consente di sostituire l'intera colazione. Inoltre regala una carica di energia prolungata, che mantiene concentrati, limita l'assunzione di calorie e lascia un senso di pienezza fino all'ora di pranzo. L'effetto collaterale è legato più che altro al gusto insolito, e al fatto che chi...

27/02/2015 di <"Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaYara "puntata" da Bossetti in un super Anche un bancomat inguaia l'uomo

Yara "puntata" da Bossetti in un super Anche un bancomat inguaia l'uomo

Emergono nuove indiscrezioni su Massimo Bossetti, l'uomo accusato di avere ucciso Yara Gambirasio a Brembate nel 2010. Nelle intercettazioni dei colloqui con la moglie in carcere, emergono i dubbi della donna ("non mi hai mai detto cosa hai fatto quella sera") mentre pare che l'uomo alcuni giorni dopo il rapimento della ragazza (che avrebbe puntato in un supermercato) abbia prelevato, per la prima e unica volta, al bancomat di fronte a casa Gambirasio. Chiusa l'inchiesta su Bossetti - Giovedì, esattamente quattro anni dopo il ritrovamento del corpo di Yara nel campo di Chignolo d'Isola, il pm Letizia Ruggeri ha notificato al difensore di Bossetti l'avviso di conclusione delle indagini preliminari. Due i reati contestati al muratore di Mapello. Il più grave, l'omicidio volontario aggravato, con le aggravanti di aver "adoperato sevizie e aver agito con crudeltà" e di aver "approfittato di circostanze di tempo (in ore serali/notturne), di luogo (in un campo isolato)...

27/02/2015 di "Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaMilano, bimba 9 mesi morta in casa

Milano, bimba 9 mesi morta in casa

Una bambina di 9 mesi è stata trovata morta la scorsa notte a Milano. I genitori hanno chiesto l'intervento della polizia nel loro appartamento perché la bambina non respirava più. Il personale del 118 ha notato una piccola piaga da decubito, scarsa igiene e uno stato di malnutrizione. Al momento le cause della morte sono ancora sconosciute.   tgcom24...

27/02/2015 di <"Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsImmigrati,Onu: "Rafforzare Triton"

Immigrati,Onu: "Rafforzare Triton"

"L'Ue deve rafforzare l'operazione Triton e fornire canali di arrivo ufficiali per i rifugiati siriani". Così Antonio Guterres, Alto Commissario Onu per i rifugiati in una riunione al Consiglio di Sicurezza. "Mare Nostrum dell'Italia è finita e Triton è limitata per mandato e risorse. L'Ue deve aumentare la sua capacità di salvare vite", ha sottolineato.   tgcom24...

27/02/2015 di "Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaSalvini chiude la porta a Berlusconi: "Abbiamo idee del tutto diverse"

Salvini chiude la porta a Berlusconi: "Abbiamo idee del tutto diverse"

Tra Lega e Forza Italia non c'è nessuna intesa. Spiega infatti il leader del Carroccio, Matteo Salvini: "Ad oggi con Berlusconi non c'è un accordo sul piano politico nazionale perché a Bruxelles sediamo su banchi diversi: lui difende l'euro che noi riteniamo una moneta sbagliata. Lui è insieme alla Merkel, noi alla Le Pen. Abbiamo una visione di Italia e di Europa completamente diversa". Il leader leghista, che è a Barberino del Mugello per un tour nel Fiorentino, ha quindi sottolineato come "la Toscana è l'esempio migliore di una mancanza di opposizione per dieci anni. Nel senso che qua Fi e Pd hanno inciuciato per dieci anni. Noi vogliamo portare un po' di aria nuova". Poi, tornando sulla polemica tra Zaia e Tosi, Salvini ha detto che "Zaia è uno dei governatori più apprezzati d'Italia, il Veneto è una delle regioni più efficienti d'Europa. Quindi Zaia non si discute, avrà totale e pieno mandato per...

26/02/2015 di <"Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsIsis, scempio a Mosul: video mostra distruzione di statue e bassorilievi

Isis, scempio a Mosul: video mostra distruzione di statue e bassorilievi

L'Isis torna ad accanirsi contro la storia e la cultura dei territori occupati. L'ultimo video diffuso a Mosul dallo Stato islamico mostra uomini barbuti che, armati di martello pneumatico, distruggono statue e bassorilievi antichi appartenenti al patrimonio archeologico dell'antica città assira di Ninive, alla periferia dell'odierna Mosul. Una barbara campagna di distruzione del passato che ha già colpito luoghi di culto, biblioteche e una parte delle mura della capitale assira. Il Califfato segue una dottrina fondamentalista sunnita che vieta qualsiasi riproduzione di essere umani o animali, specialmente se raffigurano delle divinità. La devastazione, documentata da immagini diffuse attraverso un account Twitter usato dal Califfato, è condotta dai jihadisti all'interno di un museo di Ninive. In particolare nel video, che dura cinque minuti, sono riconoscibili una statua di un toro alato che rappresenta l'antica divinità mesopotamica di Nergal,...

26/02/2015 di "Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaSalvini: no accordo con Berlusconi

Salvini: no accordo con Berlusconi

Tra Lega e Forza Italia non c'è nessuna intesa. Spiega infatti il leader del Carroccio, Matteo Salvini: "Ad oggi con Berlusconi non c'è un accordo sul piano politico nazionale perché a Bruxelles sediamo su banchi diversi: lui difende l'euro che noi riteniamo una moneta sbagliata. Lui è insieme alla Merkel, noi alla Le Pen. Abbiamo una visione di Italia e di Europa completamente diversa".   Tgcom24...

26/02/2015 di <"Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaRenzi al segretario generale della Nato: "La Libia è la nostra priorità numero uno"

Renzi al segretario generale della Nato: "La Libia è la nostra priorità numero uno"

"Abbiamo parlato della grande importanza che l'Italia attribuisce alla Nato e della necessità che nel nuovo ordine mondiale l'attenzione sia riservata ai dossier più caldi ma anche a temi la cui priorità non è così forte nel dibattito pubblico mondiale, a partire dalla questione del Mediterraneo e dalla Libia, priorità numero uno per noi". Lo ha detto il premier Matteo Renzi nella conferenza stampa dopo l'incontro con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg.   adnkronos...

26/02/2015 di "Redazione D1"> ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Primo Piano

Ultimi Video