PoliticaNapolitano alla Bce: "L'Italia supererà le proprie debolezze strutturali"

Il capo dello Stato ha incontrato a Napoli il consiglio direttivo della Banca centrale europea: "La prima sfida dell'Europa adesso è la crescita"

Napolitano alla Bce: "L'Italia supererà le proprie debolezze strutturali"
"L'Italia supererà le proprie debolezze strutturali, a cominciare dal così elevato debito pubblico". Lo ha detto Giorgio Napolitano incontrando, a Napoli, il consiglio direttivo della Bce e i governatori delle banche centrali della zona Euro. "La sfida numero uno è quella di aprire un nuovo sentiero di forte e sostenibile crescita in Europa", ha aggiunto il presidente della Repubblica. Napolitano: "Innovazione e creazione di posti di lavori sono temi prioritari" - L'Italia oltre a impegnarsi per la riduzione del debito pubblico, "agisce per spostare l'accento delle politiche europee verso programmi coordinati di investimento per l'innovazione e la creazione di lavoro", ha sottolineato inoltre Napolitano. Ed è proprio la disoccupazione una delle priorità che l'Europa deve affrontare: "La nostra principale preoccupazione è naturalmente l'altissimo tasso di disoccupazione raggiunto nell'area euro e soprattutto in alcuni Paesi come l'Italia. E...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaMaxiprocesso, parla il pentito Giuffrè: "L'ex boss Totò Riina contava su Andreotti e Lima"

Maxiprocesso, parla il pentito Giuffrè: "L'ex boss Totò Riina contava su Andreotti e Lima"
Per evitare gli ergastoli, la mafia chiedeva un ''ammorbidimento presso gli ambienti politici''. Riina contava su ''canali della Democrazia Cristiana''
MILANO. La morte di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino? Il pentito Antonino Giuffrè, detto Manuzza, lo spiegò con un proverbio in dialetto siciliano durante le indagini preliminari e l'ha ribadito oggi nell'aula bunker in via Ucelli di Nemi a Milano, davanti ai giudici della Corte d'assise di Caltanissetta, in trasferta nel capoluogo lombardo per il processo 'Capaci bis'. «Tanti pizzicuna fannu i carni nivuri». Tradotto: tanti pizzicotti fanno la carne nera di lividi. Pizzicotti Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a Totò Riina, con le loro inchieste, ne avevano dati troppi e la goccia che fece traboccare il vaso fu il maxi-processo. Per questo, ha ricordato Giuffrè, ci fu quella riunione nel '91 della commissione provinciale di Palermo in cui l'allora boss dei boss disse che «ognuno doveva assumersi le sue responsabilità». E per i due magistrati fu solo questione di tempo. Giuffrè racconta di un Falcone...

EconomiaFisco, irregolarità in 98% imprese Evasione, il Nord "doppia" il Sud

Fisco, irregolarità in 98% imprese Evasione, il Nord "doppia" il Sud
E' altissima la percentuale delle aziende risultate non in regola in seguito a controlli. Il 52% dei 91 miliardi di possibile evasione in Italia si attesta in Settentrione. Il Mef: "Mai più condoni"
Il 98,1% delle grandi aziende, il 98,5% delle medie e il 96,9% delle Pmi controllate non risultano in regola con il Fisco. E' quanto denuncia il Ministero dell'Economia e delle Finanze nel rapporto sulla lotta all'evasione. Il record appartiene agli enti non commerciali: riscontrate irregolarità nel 99,2% dei casi. L'evasione scoperta dall'Agenzia delle Entrate nel corso del 2013 ammonta a 24,5 miliardi di euro. L'evasione vale 91 miliardi, gran parte al Nord - Il 52% dei 91 miliardi di euro di possibile evasione in Italia si attesta al Nord, dove il tax gap di Iva, Ires, Irpef e Irap è di 47,6 miliardi, contro i 24 miliardi del centro (26% del totale) e i 19,8 miliardi del Sud (22%). Il dato è influenzato dal maggior reddito nazionale del Settentrione. E' quanto emerge nel rapporto del Mef. "Mai più condoni", tuona il Mef - "Mai più condoni". E' quanto scrive il Ministero dell'Economia nel rapporto sulla lotta all'evasione. "Dall'Unità...

SportRenzi: "Società calcio paghino gli straordinari della Polizia"

Renzi: "Società calcio paghino gli straordinari della Polizia"

"Propongo una tassa sui ricavi dai diritti televisivi"

"Gli straordinari delle forze dell'ordine impegnate negli stadi devono essere pagati dalle società di calcio, non dai cittadini". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi, facendo riferimento ai contenuti del decreto stadi in votazione allaCamera. "Propongo d’istituire un contributo sul miliardo di euro dai diritti televisivi, le entrate sarebbero forti. Non mi interessano le percentuali, ma risolvere il problema". tgcom24...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaAlfano: "De Magistris verrà sospeso" "No comment" del sindaco di Napoli

Alfano: "De Magistris verrà sospeso" "No comment" del sindaco di Napoli

Arrivata in Prefettura la notifica di condanna in primo grado del primo cittadino partenopeo nell'ambito del processo Why Not. Per il ministro dell'Interno le elezioni si terranno il 12 ottobre. Ora "si procederà agli adempimenti previsti dalla legge"

Il prefetto di Napoli ha ricevuto la comunicazione del tribunale sul caso del sindaco di Napoli Luigi De Magistris e "oggi stesso procederà agli adempimenti previsti dalla legge", cioè alla sospensione da sindaco condannato in primo grado per abuso d'ufficio nell'ambito del processo Why Not. Lo ha riferito il ministro dell'Interno Angelino Alfano. Coloro che hanno "una condanna non definitiva per una serie di reati, tra i quali espressamente quello di abuso di ufficio, sono sospesi di diritto dalle cariche elettive". Del resto la legge Severino "ha trovato applicazione in altri due casi". Alfano al question time ha anche ricordato la sentenza della Corte costituzionale 132 del 2001 che ha dichiarato la "legittimità costituzionale dell'istituto poi trasfuso nel decreto legislativo 235 anche nell'ipotesi di sospensione condizionale della pena". La procedura - ha spiegato - prevede che la Cancelleria del Tribunale dia comunicazione della sentenza al Prefetto il...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsAncora autobombe in Siria, 39 morti Osservatorio siriano: "30 sono bambini"

Ancora autobombe in Siria, 39 morti Osservatorio siriano: "30 sono bambini"

Due kamikaze hanno azionato gli ordigni a Homs. Colpita anche una scuola nel rione di Akrama. Erdogan: "Destituire Assad"

E' di 39 morti, tra cui 30 bambini, e almeno 76 feriti il bilancio del doppio attentato che ha colpito la città siriana di Homs. Lo riportano l'Osservatorio siriano dei diritti umani e l'agenzia Sana. A causare la strage sono state due autobombe, azionate da terroristi suicidi. Uno dei kamikaze si è fatto saltare in aria vicino a una scuola nel rione di Akrama, abitato prevalentemente da alawiti fedeli al governo Assad. La notizia è stata confermata dal corrispondente della tv libanese Al Manar, del partito sciita Hezbollah. Erdogan: "Destituire Assad" - "La lotta contro lo Stato islamico e altri terroristi, e la destituzione del governo di Bashar al-Assad restano la priorità della politica turca nella regione". Lo ha detto il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, intervenendo sulla politica del suo Paese per la Siria. "La Turchia - dichiara - non può rimanere in silenzio di fronte alla seria crisi nella regione". E aggiunge: "Siamo pronti a...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

EconomiaUe, Merkel: "La crisi non è alle spalle" "Paesi facciano compiti per loro bene"

Ue, Merkel: "La crisi non è alle spalle" "Paesi facciano compiti per loro bene"

"Il Patto di stabilità e crescita si chiama così perché non può esserci crescita sostenibile senza finanze solide", ammonisce la cancelliera

"Non siamo ancora al punto in cui si possa dire che la crisi è alle nostre spalle". A dirlo è la cancelliera tedesca Angela Merkel, che aggiunge: "I Paesi devono fare i loro compiti per il loro benessere" e ricorda che il Patto di stabilità e crescita "si chiama così perché non può esserci crescita sostenibile senza finanze solide".   Tgcom24...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaConcordia, Domnica: "Quell'elicottero portò via un oggetto dalla nave"

Altre rivelazioni della moldava sulla notte del naufragio. Il velivolo, ha detto, si avvicinò alla nave mentre stava affondando

Domnica Cemortan, la giovane moldava che la notte del naufragio della Costa Concordia si trovava sulla nave al fianco del comandante Francesco Schettino, torna a parlare del disastro. La ragazza, ai microfoni di Mattino Cinque, ha raccontato che un elicottero si avvicinò alla Concordia che stava affondando e prelevò "un oggetto". "Non l'ho visto personalmente - ha spiegato - ma me lo ha detto chi aveva il contatto diretto con l'elicottero". Si tratterebbe di un oggetto di un certo ingombro, ha detto ancora la giovane, senza però specificare di che cosa si trattasse. La moldava ha inoltre raccontato che Schettino la condusse sul ponte 11 mentre la nave stava affondando. Con loro c'era anche Ciro Onorato, fratello dell'allora direttore generale di Costa. Il comandante, ha aggiunto, "aveva consegnato una cosa che aveva tenuto", riferendosi ancora al misterioso oggetto raccolto dall'elicottero, successivamente atterrato sull'Isola del Giglio.Sarebbe un ufficiale...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

SportChampions League: Manchester City-Roma 1-1, giallorossi secondi nel girone

Totti risponde ad Aguero e diventa il marcatore più anziano nella storia della Champions

Una grande Roma pareggia in casa del Manchester City e conquista un punto importante in ottica qualificazione. All'Etihad Stadium, i giallorossi chiudono sull'1-1 contro gli inglesi e con 4 punti sono ora secondi nel gruppo E, dove comanda il Bayern Monaco (6).Aguero sblocca il match su rigore dopo quattro minuti (fallo di Maicon sull'argentino),Totti pareggia al 23' e diventa il marcatore più anziano nella storia della Champions. LA PARTITACi sono tappe, nel corso di ogni stagione, che innanzitutto ti dicono chi sei. La Roma, in casa dei campioni d'Inghilterra, offre una prova di maturità, carattere, freschezza, coraggio. Una dimostrazione di forza assoluta, che spaventa il City e lo tiene a 3 punti di distanza, nella notte in cui Totti - con un capolavoro di classe celestiale - diventa una leggenda anche in Europa. Il capitano giallorosso segna in Champions League a 38 anni e 3 giorni,...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

EconomiaTfr in busta paga, per un operaio il beneficio sarebbe di 57 euro al mese

Tfr in busta paga, per un operaio il beneficio sarebbe di 57 euro al mese

Secondo le simulazioni dell'Unione Artigiani di Milano, più 64 euro per un impiegato e più 88 per un quadro. Ma chi guadagna di più verrebbe penalizzato dal fisco

Avere parte del Tfr disponibile in busta paga significa ricevere, anticipatamente e ogni mese, quello che si sarebbe incassato alla fine del rapporto con l'azienda, cioè la liquidazione. Lo stipendio si arricchirebbe in maniera diversa a seconda della basa di partenza, ma chi guadagna di più verrebbe penalizzato dal fisco. L'Unione Artigiani di Milano ha simulato come cambiarebbe la busta paga di un operaio, di un impiegato e di un quadro. Come riporta Il Giorno, le buste paga arricchite dal Tfr sono state realizzate ipotizzando che il governo preveda di mantenere la tassazione separata del Tfr con un'aliquota agevolata del 23%. In caso contrario, se fosse applicata l'aliquota ordinaria in base al reddito, l'imposta Irpef potrebbe addirittura raddoppiare per i redditi alti. Da 28 a 55mila euro lordi annui, infatti, l'aliquota sale al 38% per passare al 41% fino a 75mila e poi al 43%. Per un operaio +57 euro - L'operaio che ha una retribuzione ordinaria mensile di 1.544...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsEbola, primo caso negli Stati Uniti Autorità: "Il virus non si diffonderà"

Il paziente, che ha mostrato tutti i sintomi tipici del virus della febbre emorragica, di recente ha compiuto viaggi in Liberia, nella zona dell'Africa occidentale dove ci sono diversi focolai

Il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) di Atlanta ha annunciato il primo caso di ebola diagnosticato negli Usa. Il paziente, ricoverato all'ospedale di Dallas, aveva viaggiato in Liberia. Tornato il 20 settembre negli Stati Uniti ha sviluppato i sintomi della febbre emorragica 4-5 giorni dopo. "Ebola non si diffonderà", hanno affermato le autorità sanitarie americane. Sale dunque in America la paura per ebola. Nelle ultime settimane molti erano stati i casi sospetti (almeno dodici) che avevano messo in allerta diversi ospedali Usa, anche a New York e Miami. Ma finora tutte le persone esaminate erano risultate negative al virus. Ma, secondo alcuni esperti, era solo questione di tempo. Il paziente è tenuto in stretto isolamento. L'emergenza in Africa è massima sono la Liberia, la Sierra Leone e la Guinea, dove l'Ebola ha già ucciso oltre 3.000 persone e infettato migliaia di altre. Altri focolai, però, sono stati...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaTerra fuochi, dalla Campania appello a Napolitano: "Noi vogliamo solo vivere"

"Ci stanno ammazzando tutti, lentamente e intenzionalmente. Siamo morti che camminano", scrive una giovane donna al Capo dello Stato

"Ci stanno ammazzando tutti, lentamente e intenzionalmente. Siamo morti che camminano". Lo scrive una giovane donna della provincia di Napoli in una lettera-appello al Capo dello Stato Giorgio Napolitano. "La cosa triste sa qual è Presidente? E' che noi siamo soli, soli a combattere contro chi ci vuole ammazzare, camminiamo per strada attenti ai mucchi di rifiuti.Noi vogliamo semplicemente vivere. Presidé, chiediamo troppo?", si legge. Ecco la lettera integrale pubblicata da Il Mattino indirizzata al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano Egregio Presidente Napolitano, sono una giovane donna della provincia di Napoli che alle 6.00 del mattino si ritrova già a respirare l'odore nauseante dei roghi tossici. Sa, io credo che chi mette in pericolo la salute e la vita stessa di un'intera comunità, di interi paesi, di intere città debba essere arrestato per tentato omicidio plurimo. Sì, Presidente. Ci stanno ammazzando tutti, lentamente e...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaRenzi: D'Alema mi attacca? Guadagno punti nei sondaggi

"Cgil in piazza? Sciopero legittimo, non mi preoccupa. Noi saremo alla Leopolda. I sindacati dov'erano quando c'era bisogno di loro?"

"Massimo D'Alema se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. Tutte le volte che parla guadagno un punto nei sondaggi". Così il premier Matteo Renzi il giorno dopo la direzione Pd. Stoccata anche nei confronti dei sindacati. "Quando la Cgil sarà in piazza, mi sembra che hanno detto il 25 ottobre, noi saremo a fare la Leopolda. Ci hanno anche risolto il problema di chi ci fa la manifestazione contro", ha detto il presidente del Consiglio. A D'Alema: "Stop alle polemiche, basta assurdità" - "Per D'Alema ho grande stima e rispetto, però per piacere evitiamo di continuare con le polemiche e con le assurdità", ha detto ancora Renzi ai microfoni di "Ballarò". "Se quando al governo c'era D'Alema avessimo fatto la riforma del lavoro come hanno fatto in Germania o nel Regno Unito non saremmo ora a fare questa discussione". Ai sindacati: "Dov'erano quando c'era bisogno di loro?" - E, ai sindacati: "Ho grande rispetto per loro, ma dove erano negli anni in...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

NewsUsa, nuova falla nella sicurezza: uomo armato sale in ascensore con Obama

Violati per la seconda volta in pochi giorni i protocolli del Secret Service. Già il 19 settembre un uomo armato era entrato nella Casa Bianca

Ancora una falla nel sistema di sicurezza che dovrebbe proteggere Barack Obama. A un contractor per la sicurezza con una pistola e con tre condanne per assalto e percosse è stato consentito di salire in ascensore con il presidente americano, Barack Obama, in violazione dei protocolli del Secret Service. Lo riporta il Washington Post, secondo il quale l'episodio è accaduto nelle scorse settimane mentre Obama si trovava ad Atlanta. Quando gli agenti del Secret Service gli hanno chiesto di smetterla di filmare Obama con il cellulare, l'uomo ha fatto finta di nulla. E' stato quindi interrogato e solo allora il Secret Service si è reso conto dei suoi precedenti penali. L'uomo è stato quindi licenziato dalla sua società.   tgcom24...

01/10/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

PoliticaAuto blu da eBay alle forze dell'ordine Via libera a una proposta del M5S

Passa in commissione Affari costituzionali l'emendamento dei grillini: carabinieri e polizia sono in carenza cronica di mezzi di trasporto

Le auto blu da eBay alle forze dell'ordine: invece che messe in vendita sul sito di e-commerce, saranno assegnate a carabinieri e polizia, che sono in carenza cronica di mezzi di trasporto. E' passato infatti in commissione Affari costituzionali l'emendamento firmato dal Movimento 5 Stelle al decreto legge sugli stadi: il testo propone appunto un cambio di destinazione delle auto blu. Il testo, di cui Luigi Di Maio è il primo firmatario, prevede che siano "assegnate, previa valutazione di convenienza, alle forze del comparto della pubblica sicurezza le automobili di proprietà delle amministrazioni pubbliche statali dismesse o da dismettere", dice l'emendamento, che continua: "Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto-legge, il ministero dell'Interno, d'intesa con i ministri competenti, effettua e illustra alle Camere la ricognizione delle suddette automobili". "Il Movimento 5 Stelle - dichiarano i deputati -...

30/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaOk alla pistola Taser per la polizia in via sperimentale

Approvato emendamento al dl stadi. Critico il Movimento Cinque Stelle

Arriva il sì all'utilizzo in via sperimentale da parte della Polizia alla pistola elettrica Taser. Lo prevede un emendamento di Gregorio Fontana (Fi) al decreto stadi approvato dalle commissioni Giustizia e affari costituzionali della Camera. La parola ora passa all'Aula. "La possibilità di sperimentare la pistola elettrica è un'esigenza così tanto urgente e necessaria da essere inserita in un decreto legge?", lamentano i grillini. L'emendamento è stato approvato dopo che il viceministro Filippo Bubbico, ne ha proposto una riformulazione. Questa prevede che la sperimentazione della pistola Taser debba avvenire "con le necessarie cautele per la salute e l'incolumità pubblica e secondo principi di precauzione e previa intesa con il ministro della Salute". Contraria Sel, con Daniele Farina, mentre Emanuele Cozzolino (M5S) ha detto che questo emendamento non sarebbe dovuto essere discusso in questo decreto. Soddisfazione da parte del promotore...

30/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

CronacaPortici, crolla un solaio nella vecchia stazione di Pietrarsa: morto operaio

Due persone ferite. Nell'edificio erano in corso alcuni lavori

E' di un morto e due feriti il bilancio provvisorio del crollo di un solaio avvenuto nei pressi del museo ferroviario di Pietrarsa a Portici, nel Napoletano. A crollare, secondo quanto riferito dal Comune, sarebbe stato il solaio dell'antica stazione della località, dove sono in corso lavori di ristrutturazione all'esterno dell'edificio. La vittima sarebbe un operaio. I due feriti sono stati portati all'ospedale Loreto Napoli del capoluogo campano. Pochi mesi fa, era il 5 febbraio, a crollare sui binari della linea ferroviaria che da Napoli conduce a Salerno, solo un paio di chilometri oltre il punto dove si è verificata la tragedia, fu una parte di Villa d'Elboeuf, dimora settecentesca nel comune di Portici abbandonata in uno stato di degrado. Il cedimento per fortuna non causò vittime perché in quel frangente non passavano convogli. Nel crollo la palazzina trascinò con sé anche un muro di contenimento che si riversò sui...

30/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook